News

Due prime assolute per Fabio Vacchi

Due prime assolute per Fabio Vacchi il 7 marzo a Milano e l'11 marzo a Madrid.
Quando dal 07/03/2014 alle 20:30
al 11/03/2014 alle 23:00
Dove Milano e Madrid
Aggiungi l'evento al calendariovCal
iCal

Tutto declinato al femminile il nuovo melologo di Fabio Vacchi dal titolo Veronica Franco
per soprano, voce recitante e orchestra che il 7 marzo (con replica il 9) sarà eseguito
in prima assoluta dall’Orchestra Sinfonica di Milano G. Verdi sotto la direzione di Claire Gibault.

Il melologo è una forma prediletta da Vacchi (ricordiamo la lunghissima tournèe francese di Soudain dans la forêt profonde partita nel febbraio 2013 dalla Comédie-Française e recentemente approdata alla Salle Pleyel) che la sceglie anche per l’inizio della sua collaborazione, in veste di  composer in residence, con l’Orchestra milanese.
Protagonista è qui la vicenda di Veronica Franco, poetessa e cortigiana veneziana, la cui celebrata bellezza fu immortalata dal Tintoretto: essa nel Cinquecento rivendicò coraggiosamente i diritti propri e più in generale quelli delle donne. Il testo in prosa del melologo è di Paola Ponti ed è affidato ad una voce recitante, l’attrice Giovanna Bozzolo: a questo testo si alternano versi originali della poetessa veneziana, destinati a un soprano che, per l’occasione, sono interpretati da Talia Or.

L’11 marzo anche 3 post per Scarlatti per pianoforte sarà presentato in prima assoluta
da Andrea Bacchetti presso l’Istituto Italiano di Cultura di Madrid che ha commissionato il brano.
3 post per Scarlatti, è diviso in tre sezioni e prende l’avvio da alcune figurazioni e modalità compositive tipiche dello stile di Scarlatti, ma assorbite da un’ottica contemporanea pensata sulle qualità esecutive di Bacchetti. La composizione viene ad essere punto di incontro e di equilibrio tra tradizione e sperimentazione, tra rigore e comunicazione, che è per Vacchi sfida costante. Trattandosi di tre piccole forme, il titolo ricorda il modo di comunicare del compositore con giovani musicisti di tutto il mondo via Internet.

Ulteriori informazioni su questo evento…

Rai Nuova Musica

Prima italiana di Soffio e Forma di Salvatore Sciarrino e A Victor Hugo Daza di Emanuele Casale a Torino.
Quando 01/03/2014
dalle 20:30 alle 22:00
Dove Torino
Aggiungi l'evento al calendariovCal
iCal

Con il concerto di sabato 1° marzo a Torino, la rassegna di musica contemporanea Rai NuovaMusica si conclude. L’Orchestra Nazionale della RAI, eseguirà la prima italiana di Soffio e Forma di Salvatore Sciarrino e A Victor Hugo Daza di Emanuele Casale.  Il concerto è diretto da Marco Angius.


Ulteriori informazioni su questo evento…

Guo a Oporto

Riding on the wind op. 27 di Guo Wenjing verrà eseguita in prima portoghese il 2 marzo a Oporto.
Quando 28/02/2014
dalle 15:45 alle 15:45
Dove Oporto
Aggiungi l'evento al calendariovCal
iCal

Riding on the wind for orchestra and band op. 27 di Guo Wenjing verrà eseguita in prima portoghese il 2 marzo a Oporto. L’Orquestra Sinfónica do Porto Casa da Música diretta da Tobias Volkmann, presenterà la composizione alla Casa da Música, Sala Suggia.

Ulteriori informazioni su questo evento…

Colla a Mosca

Quartetto N. 3. Hyperthematic di Alberto Colla, eseguito in prima mondiale il 27 febbraio a Mosca.
Quando 27/02/2014
dalle 19:30 alle 21:00
Dove Mosca
Aggiungi l'evento al calendariovCal
iCal

Quartetto N. 3. Hyperthematic di Alberto Colla, sarà eseguito in prima mondiale il 27 febbraio a Mosca. Il David Oistrakh Quartet eseguirà la composizione alla Vernadsky Concert Hall nell’ambito del 20° International Art Festival “Art November”. Nella stessa serata verrà presentato in prima esecuzione russa anche il Quintetto in memoria di Dmitry Shostakovich per pianoforte e quartetto d’archi, pianista Sergio Marchegiani.


Ulteriori informazioni su questo evento…

Puccini a Milano

Presentazione dell’Edizione critica delle Opere di Giacomo Puccini.
Quando 27/02/2014
dalle 18:20 alle 19:30
Dove Milano
Aggiungi l'evento al calendariovCal
iCal

A Milano, giovedì 27 febbraio 2014, è prevista la presentazione di Manon Lescaut, primo volume della collana pubblicato a conclusione di un lungo lavoro preparatorio. Una prima esecuzione dell’opera, avvenuta nel 2008, aveva suscitato in anteprima l’interesse del mondo musicologico.

Milano, la città di Ricordi, l’“editore” di Puccini, farà da palcoscenico alla presentazione dell’Edizione critica delle Opere del Maestro.
Un lavoro monumentale che, partito da lontano, dopo anni di studi e ricerche oltre che di prove sul campo nasce dall’esigenza - come scrive Gabriele Dotto, Direttore dell’Edizione - di «permettere a una nuova generazione di interpreti e di studiosi di usufruire in modo adeguato di questi frutti innovativi del linguaggio musicale di fine secolo».



Ulteriori informazioni su questo evento…