News

Luca Francesconi: Duende Luca Francesconi: Duende

Postato da Ricordi 05 ottobre 2017

Concerto per violino Duende di Luca Francesconi
Nel 2016 Luca Francesconi vince il prestigioso premio della Royal Philharmonic Society con il concerto per violino Duende. The Dark Notes. È il primo compositore italiano a ricevere questo premio. L’anno precedente l’esibizione al Proms è stata selezionata dal The Guardian per essere tra i primi dieci eventi di musica classica più importanti nel 2015. Ora Duende verrà eseguito per la prima volta negli Stati Uniti.

Esecuzioni
Leila Josefowicz (violino); Susanna Mälkki (direttore d’orchestra)

Swedish Radio Symphony Orchestra; Stoccolma; 21 febbraio 2014 (prima assoluta)
Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai; Torino; 5 maggio 2014 (prima nazionale)
BBC Symphony Orchestra; Londra (Proms); 27 luglio 2015 (prima nazionale)
Helsinki Philharmonic Orchestra; Helsinki; 25 gennaio 2017 (prima nazionale)
Los Angeles Philharmonic; Los Angeles; 27 ottobre 2017 (prima nazionale).

Recensioni (estratti)

The Guardian (16 dicembre 2015)
“Francesconi’s haunted, crepuscular violin concerto (...) was the pick of the year’s of the top 10 classical concerts and operas of 2015”

The Guardian (28 luglio 2015)
"Substantial new works are few and far between in this year’s Proms, but Luca Francesconi’s violin concerto, Duende – The Dark Notes, was an exception: it’s both conceived on a large scale and hugely rewarding. (…) This then was the first British performance (...). It was well worth the wait." 

The Telegraph (28 luglio 2015)
"a richly imagined score a major work… a major work… the music has unmistakable soul".


Il Corriere Musicale (3 maggio 2014)
“…, opera singolare dalle sonorità potenti (…). Le impressioni di ascolto rilevano un inizio “ornitologico” fitto di evocativi richiami, sonorità chiare, una scrittura virtuosistica (…). Non mancano le atmosfere suggestive, frasi eccitate e acuminate (…) emersione di timbri puri, (…) glissandi (…), complesse poliritmie, (…). Quindi il clima onirico, lunare dell’ultima parte, che precede la lunga cadenza del solista (…)”





Royal Philharmonic Society Music Award 

Luca Francesconi è stato il primo compositore italiano a vincere il prestigioso Royal Philharmonic Society Music Award nel 2016; il più alto riconoscimento dato alla musica classica dal vivo in Gran Bretagna. Francesconi è stato premiato nella categoria Large-Scale Composizioni per il suo concerto per violino Duende. The Dark Notes.


La giuria ha commentato: “Ispirato al mondo del flamenco, Duende è una febbrile proliferazione di idee appassionanti condotte con incessante energia dal solista. La composizione carica di tensione drammatica non perde concentrazione nemmeno nei seducenti momenti di calma che emergono nel magma indemoniato.”



Note di programma a cura di Luca Francesconi

“Storicamente il duende è il demone del flamenco. Come ci spiega Garcia Lorca è una forza sotterranea di inaudita potenza che sfugge al controllo razionale. Per ritrovare una forza primigenia nello strumento, forse più carico di storia dell'Occidente, è necessaria una perigliosa discesa negli inferi delle note nere, o un volo fuori dall'orbita terrestre. Che è lo stesso. Difficilissimo. Ma senza duende si resta inchiodati al suolo. “


Leila Josefowicz su Duende. The Dark Notes

“(Luca Francesconi e io) ci siamo resi conto che entrambi avevamo lo spirito del Duende, che non si può imparare... E’qualcosa che sapevamo di poter condividere, lui con la sua composizione e io come interprete e messaggero musicale. Apprezzo la sua incredibile immaginazione musicale, le sue partiture piene di colore e dramma…”
Leggi l’intera intervista.

Informazioni sulla composizione
Duende. The Dark Notes 
per violino e orchestra
2 ott, 2 fl, 2 ob, cor.i, cl in mib, 2 cl, clb, 2 cfg, cfg – 4.3.3.1 – 3perc.arpa.pf.acc.cel.vibr. mar.xyl.glock.  – archi
Durata: 26‘


Fotografia: Chris Lee
   

 

 

Torna indietro
  • Condividi