Chi siamo

Ricordi Berlin - About Us
Nel grande catalogo di Casa Ricordi sono presenti i maggiori autori dell’Ottocento italiano, come Verdi, Puccini e Rossini, autori del Novecento come Nono, Grisey e Varèse e autori contemporanei come Francesconi e Battistelli.

Ricordi Berlino è la filiale in Germania di Casa Ricordi. Il suo catalogo comprende compositori come Meyerbeer, Zemlinsky, Haas, Klaus Huber, Neuwirth e Poppe.

Ricordi London, è la filiale inglese di Casa Ricordi e pubblica tra gli altri compositori quali Fujikura, Fitkin, Phibbs e Adam Schoenberg.



La storia

La storia
La storia di Casa Ricordi è strettamente connessa alla cultura musicale dell’Italia negli ultimi due secoli e, in particolare, alla storia dell’Opera: Ricordi infatti è stato l’editore di Rossini, Bellini, Donizetti, Verdi e Puccini.

La Fondazione
Fondata nel 1808 da Giovanni Ricordi, un editore milanese che apprese le tecniche della editoria musicale a Lipsia, la casa editrice inizia una stretta collaborazione con il Teatro alla Scala già dal 1814, quando Giovanni fu incaricato di copiare tutti i materiali d’orchestra e di canto utilizzati dal teatro milanese. Nel 1825 Ricordi acquista l’intero archivio musicale del teatro, la cui proprietà è la base di partenza della sua attività imprenditoriale come fornitore delle compagnie d’opera di tutto il mondo.

Ricordi nel XIX secolo
Nel 1839 Ricordi pubblica Oberto conte di San Bonifacio, la prima opera di Verdi. Comincia così la lunga collaborazione con il più importante compositore d’opera italiano. Alla fine del XIX secolo, con la direzione di Tito I e di Giulio, rispettivamente figlio e nipote di Giovanni, il nome di Ricordi è conosciuto in tutto il mondo. Grazie alla guida e al supporto di Giulio Ricordi, nasce e cresce il prestigio internazionale di Giacomo Puccini, che per fama e numero di esecuzioni delle sue opere nel mondo compete con Verdi.

Il Novecento
Un secolo dopo la sua fondazione e alla quarta generazione di imprenditoria familiare, il catalogo Ricordi è cresciuto da un centinaio di titoli a più di 110.000 e la casa editrice si è trasformata in un’importante azienda con sedi sparse in tutto il mondo. La Società continua a pubblicare musica operistica, sinfonica e vocale di insigni compositori del primo Novecento, quali Alfano, Busoni, Casella, Catalani, Falla, Ghedini, Malipiero, Montemezzi, Pizzetti, Ponchielli, Respighi, Varèse, Wolf- Ferrari, Zandonai e molti altri.

Musica contemporanea
L’impegno per la musica contemporanea continua fino ad oggi e ne risulta un vasto repertorio di musiche del tardo XX e XXI secolo con lavori di Battistelli, Berio, Bussotti, Castiglioni, Corghi, Dallapiccola, Donatoni, Francesconi, Grisey, Maderna, Manzoni, Nono, Romitelli, Sciarrino, Stroppa, Vacchi.

Edizioni critiche
Dalla fine degli anni ‘60 Ricordi ha rivolto grande energia e attenzione al repertorio operistico italiano del passato con la realizzazione di edizioni critiche delle opere di Bellini, Donizetti, Puccini, Rossini e Verdi, e di musica del ‘600 e ‘700 come le edizioni di Andrea Gabrieli, Scarlatti, Vivaldi, e le collane di musica teatrale veneziana e napoletana. Queste edizioni combinano il rigore degli studi musicologici più aggiornati e l’accuratezza editoriale e sono universalmente riconosciute come edizioni di riferimento sia per quanto riguardo il repertorio più conosciuto sia per quanto riguarda i titoli più rari e meritevoli di riscoperta.



Ricordi Berlino

Ricordi & Co. Bühnen- und Musikverlag (Berlino), fondata nel 1908, è la succursale tedesca di Casa Ricordi. Nella seconda metà del XX secolo ha iniziato a costruire un proprio catalogo, acquisendo lavori di autori come Heiner Goebbels, Georg Friedrich Haas, Klaus Huber, Olga Neuwirth, Younghi Pagh-Paan e Enno Poppe. Ricordi Berlino pubblica inoltre edizioni critiche di Albert Lortzing, Giovanni Simone Mayr e Giacomo Meyerbeer. Ricordi Berlino è proprietaria del catalogo Rob. Forberg, uno dei più importanti editori di musica russa, con lavori di Prokofieff, Tchaikovsky, Rimsky-Korsakov, Glinka e altri.



Ricordi Londra

G. Ricordi & Co London ha cominciato l’attività nel 1878 come filiale inglese di Casa Ricordi, gestendo i diritti del catalogo italiano in UK e in tutti i territori dell‘impero britannico. Il catalogo attuale di Ricordi Londra include autori come Dai Fujikura, Graham Fitkin, Joseph Phibbs e Adam Schoenberg.



Universal Music Publishing Classical

Dal 2007 Ricordi fa parte di Universal Music Publishing Classical (UMPC), leader europeo dell’editoria classica. Del gruppo fanno parte anche Editions Durand-Salabert-Eschig (Parigi) e Editio Musica Budapest. Universal Music Publishing Classical ha nel suo catalogo più di 1.900 compositori, come Béla Bartók, Claude Debussy, Pascal Dusapin, György Kurtág, Giacomo Puccini, Maurice Ravel, Nino Rota.