News

In ricordo di Victor de Sabata In ricordo di Victor de Sabata

Postato da Ricordi 24 novembre 2017

L’11 dicembre 1967, 50 anni fa, si spegneva a Santa Margherita Ligure Victor de Sabata.
Considerato uno dei più grandi direttori di tutti i tempi, il suo nome è indissolubilmente legato a quello del Teatro alla Scala, di cui fu anche direttore musicale per 20 anni: decisivo fu il suo contributo per far risorgere il Teatro dopo la guerra, chiamandovi a cantare artisti come Maria Callas. A lui si deve la tradizione dell’apertura della stagione a Sant’Ambrogio, il 7 dicembre.
La Scala lo ricorda con una mostra, aperta fino a gennaio 2018, “Una vita per la Scala”, curata da Franco Pulcini e Valentina Dellavia. L’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino, in occasione di questo anniversario, eseguirà il suo poema contemplativo Gethsemani il 14 dicembre a Firenze. 

Victor de Sabata nasce a Trieste nel 1892 ma nel 1900 si trasferisce con la famiglia a Milano ed entra al Conservatorio 'G. Verdi' dove studia contrappunto e fuga.
Si diploma nel 1910 con la Suite per orchestra eseguita successivamente al Teatro alla Scala e inizia una promettente carriera di compositore. La sua opera Il macigno, su libretto di Alberto Colantuoni, viene rappresentata al teatro alla Scala nel 1917, e il suo poema musicale Juventus viene interpretato da molti direttori, tra cui Strauss e Toscanini.
Le sue composizioni più interessanti, tutte pubblicate da Ricordi, sono ritenute i tre poemi sinfonici Juventus (1919), La notte di Plàton (1923), Gethsemani (1925) e il balletto Mille e una notte, fiaba coreografica su testo di Giuseppe Adami che debuttò alla Scala nel 1931.
Ultima opera composta da de Sabata furono le musiche di scena per il “Mercante di Venezia” di Shakespeare nello storico allestimento di Max Reinhardt nelle piazze di Venezia del 1934.
I poemi sinfonici di de Sabata furono molto apprezzati all’epoca per la qualità e originalità della scrittura e entrarono nel repertorio di molte grandi orchestre.


Tra le edizioni discografiche disponibili dei lavori di de Sabata segnaliamo:

de Sabata – Orchestral Music 
London Philharmonic Orchestra, Aldo Ceccato
Hyperion CDA67209

Sounds of the 30s, Suite from Le mille e una notte
Gewandhaus Orchester Leipzig, Riccardo Chailly
Decca 0289 476 4832 1

Il mercante di Venezia (Affreschi musicali)
Coro de Malaga, Orquesta Filarmonica de Malaga, Aldo Ceccato 
La Bottega Discantica BDI 228 






Più informazioni su Victor de Sabata

 

Immagine: frammento della partitura 'Le mille e una notte' (Ricordi Milan)

Torna indietro
  • Condividi