News

Montalti: nuova opera al Maggio Musicale Fiorentino

Montalti: nuova opera al Maggio Musicale Fiorentino

Il 25 maggio (con repliche il 29 e il 31) verrà rappresentata per il Maggio Musicale Fiorentino, al Teatro Goldoni, la prima assoluta de Le leggi fondamentali della stupidità umana. Opera quasi intelligente di Vittorio Montalti.  Il libretto, ispirato al saggio di Carlo M.Cipolla “Le leggi fondamentali della stupidità umana” (© 1988 by Società Editrice il Mulino, Bologna) è di Giuliano Compagno. 

Le leggi fondamentali della stupidità umana è la quarta opera scritta da Montalti in collaborazione con Compagno. 

Nei primi tre lavori di teatro musicale - spiega Montalti - abbiamo sempre lavorato a partire da una drammaturgia basata sul libretto che, nonostante una narrazione volutamente frammentata, raccontava una storia ben precisa. Per questo nuovo lavoro abbiamo voluto operare con un metodo completamente diverso, così che l’idea di un teatro musicale astratto, che pure era delineata nei precedenti lavori, venisse qui portata all’estremo. L’opera è infatti concepita come un grande meccanismo all’interno del quale scorrono una serie di situazioni musicali assai differenti fra loro. Viene a crearsi una drammaturgia puramente musicale che narra, riferendosi al tema della stupidità, una storia totalmente astratta.

Montalti bozzetto_scena opera

Ispirata all’omonimo libello di Carlo M.Cipolla che traccia un profilo sarcastico delle cinque leggi fondamentali della stupidità umana, l’opera di Montalti si sviluppa in cinque quadri, uno per ogni legge. Ogni quadro è a sua volta diviso in cinque parti, proporzionate tra loro in base a un rapporto aureo. 
Sulla scena troviamo quattro personaggi: l’Intelligente (soprano), il Bandito (contralto), lo Stupido (tenore), lo Sprovveduto (basso), accompagnati da un attore, un Ensemble di 13 strumenti e da una parte elettronica che estende le possibilità vocali e strumentali dell’intero organico.
Il ContempoArtEnsemble è diretto da Fabio Maestri. La regia è di Giancarlo Cauteruccio.

Le leggi fondamentali della stupidità umana. Opera quasi intelligente di Vittorio Montalti è una commissione della Fondazione del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino.





Immagini: bozzetti di Giancarlo Cauteruccio e Massimo Bevilacqua

Torna indietro