No results

Boccadoro, Carlo

Carlo Boccadoro è nato nel 1963 (Macerata, 20 luglio). Ha iniziato gli studi musicali presso il Conservatorio “G.Verdi” di Milano, dove si è diplomato in Pianoforte e Strumenti a Percussione. Nello stesso istituto ha studiato Composizione con diversi insegnanti, tra cui Paolo Arata, Bruno Cerchio, Ivan Fedele e Marco Tutino. Ha inoltre frequentato il corso di Tecnica dell'Improvvisazione jazzistica tenuto da Giorgio Gaslini.

La sua musica è programmata da importanti istituzioni italiane ed estere, come: Teatro alla Scala, Biennale di Venezia, Bang On A Can Marathon (New York), Monday Evening Concerts (Los Angeles), Gewandhaus di Lipsia, Festival di Lucerna, Concertgebouw di Amsterdam, National Concert Hall Dublin, Royal Academy di Glasgow, Maggio Musicale Fiorentino, Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI, Pomeriggi Musicali, Arena di Verona, Festival MITO, Teatro Regio di Parma,  Teatro Massimo di Palermo.

Carlo Boccadoro ha un ampio catalogo che comprende, opere da camera, brani orchestrali, per ensemble e composizioni cameristiche. Ha scritto anche molta musica per il teatro di prosa collaborando con Luca Ronconi, Valter Malosti, Renato Sarti, Giorgio Gallione, Serena Sinigaglia.

Riccardo Chailly ha diretto le prime assolute di Ritratto di Musico con l’Orchestra del Gewandhaus (Lipsia, 2011) e Concerto per pianoforte e orchestra con Beatrice Rana e la Filarmonica della Scala (Milano, 2017). 

Tra gli ultimi lavori orchestrali citiamo: Variazioni per orchestra (2010) composto su commissione della Filarmonica della Scala e diretto da Omer Meir Welber; Concerto per violoncello e orchestra (2014) dedicato a Enrico Dindo e Gianandrea Noseda, presentato in prima assoluta al Teatro Regio di Torino; Un guanciale di nuvole azzurre (2017), melologo per voce e sei strumenti; Primo taccuino dell’ombra e della luce (2018), brano commissionatogli dal New European Ensemble.
 
Parallelamente a quella di compositore, Carlo Boccadoro svolge l’attività di direttore d’orchestra di importanti orchestre nazionali, tra cui l'Orchestra del Teatro alla Scala, l'Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI, i Pomeriggi Musicali di Milano, l'Orchestra Verdi di Milano, l'Orchestra della Fondazione Arena di Verona.

Insieme a Filippo Del Corno e Angelo Miotto, è co-fondatore di "Sentieri Selvaggi", un progetto culturale avviato nel 1997 e dedicato alla diffusione della musica contemporanea e che attualmente comprende un ensemble e un festival.

E’ pubblicato da Casa Musicale Sonzogno, RaiCom e Casa Ricordi.


Go to work database