No results

Filidei, Francesco

Francesco Filidei (Pisa, 1973) si è diplomato al Conservatorio di Firenze e al Conservatorio Nazionale Superiore di Parigi. 
Come organista e compositore, è stato invitato dai più importanti festival di musica contemporanea, eseguito da orchestre quali la WDR, la SWR, la RSO Wien, la ORT, la RAI, la Tokyo Philharmonic, la Bayerischen Rundfunk, la Verdi, le Filarmoniche di Montecarlo, Nizza, Vilnius, Varsavia e i più importanti ensemble specializzati, in particolare alla Philharmonie di Berlino e di Colonia, alla Cité de la Musique di Parigi, alla Suntory e alla Tokyo Opera House, alla Theaterhaus di Vienna, alla Herkulessaal di Monaco, alla Tonhalle di Zurigo, alla Walt Disney Concert Hall di Los Angeles. 

Dopo aver ottenuto una commissione dal Comité de Lecture Ircam nel 2005, ottiene il Salzburg Music Forderpreistrager 2006, il Prix Takefu 2007, il Forderpreistrager Siemens 2009, la Medaglia UNESCO Picasso/Miro del Rostrum of Composers 2011, il Premio Abbiati 2015, il premio Charles Cros 2016 per il disco monografico "Forse", il premio Commande 2018 della Fondazione Simone et Cino Del Duca attribuito dall'Académie des Beaux-Arts. 
È stato borsista dell’Akademie Schloss Solitude nel 2005, Membro della Casa de Velàzquez nel 2006 e nel 2007, Pensionnaire a Villa Medici nel 2012, Borsista del DAAD di Berlino e compositore in residenza di numerosi ensemble e festival.

Ha insegnato composizione a Royaumont (Voix Nouvelles) alla Iowa University, a Takefu, a Tokyo, all’Accademia della città di Čajkovskij in Russia ai Ferienkurse di Darmstadt, ed in numerose altre università europee. 
Nel 2016 è stato nominato Chevalier des Arts et des Lettres dal Ministero della Cultura francese. Dal 2018 è consulente musicale della fondazione I Teatri di Reggio Emilia.

Dopo Giordano Bruno, la sua prima opera rappresentata in prima assoluta a Oporto nel 2015 e ripresa successivamente in numerosi teatri europei, segue L’Inondation su un libretto scritto appositamente da Joel Pommerat per la Stagione 2019 dell’Opéra Comique di Parigi. 

Dal 2018 pubblica con Casa Ricordi. Le precedenti composizioni sono edite da Rai Com.