No results
window.artists_page.rosterLetters = ['A','B','C','D','E','F','G','H','I','J','K','L','M','N','O','P','Q','R','S','T','U','V','W','X','Y','Z','ALTRI']; window.artists_page.rosterInit(['A','B','C','D','E','F','G','H','I','J','K','L','M','N','O','P','Q','R','S','T','U','V','W','X','Y','Z','ALTRI']); window.artists_page.noresults="Nessun Risultato Trovato"; window.artists_page.otherkey = "ALTRI";

Montemezzi, Italo

(31 Maggio 1875 - 15 Maggio 1952)

Italo Montemezzi nacque il 31 maggio 1875 a Vigasio, in provincia di Verona.
Nel 1900 si diplomò a pieni voti in composizione al Conservatorio di Milano con una cantata per soprano, mezzosoprano, coro e orchestra sul testo del Cantico dei Cantici, eseguita nello stesso anno al Conservatorio, diretta da Arturo Toscanini.

L’opera Giovanni Gallurese (scritta nel 1905) iniziò a procurargli notorietà, ma è con L'Amore dei tre re (1913), su libretto di Sem Benelli, che arrivò per Montemezzi il successo internazionale, anche negli Stati Uniti. Qui, dove il compositore dal 1939 al 1949 risiedette, l’opera fu rappresentata più volte con grande successo.

Nel 1918 scrisse La nave su un soggetto di Gabriele D’Annunzio. Nel 1931 compose La Notte di Zoraima, mentre la sua ultima opera, L’Incantesimo, su libretto di Sem Benelli, fu scritta nel 1933 e trasmessa alla NBC di New York nel 1943. La prima rappresentazione avvenne postuma, a Verona nel 1952.

Principalmente Montemezzi fu operista, ma non sono mancati anche lavori sinfonici. Ricordiamo il poema musicale Paolo e Virginia del 1929.

Il compositore morì a Vigasio il 15 maggio 1952.
window.artists_page.bioTabs();